E’ di Saluzzo il super derby della Granda

E’ di Saluzzo il super derby della Granda

Al pala Ferrua  di Savigliano, dove di fronte al pubblico delle grandi occasioni si incontrano l ‘Eurotec Savigliano e la C.R. Saluzzo, si respira aria di derby e di alta classifica.

I saluzzesi,   che vogliono rifarsi della sconfitta interna patita con il Pinerolo la scorsa settimana,  disputano una gara di grande spessore, concentrazione  e determinazione, per lo meno nei primi 3 quarti e si impongono, bissando il successo dell’ andata, molto più nettamente  di  quanto non dica il risultato finale. Savigliano non può disporre di  Andrea Testa, squalificato e di Maffeo, ancora infortunato, in panca solo per onor di firma e la sua assenza in casa saviglianese si sente. Anche Saluzzo tuttavia non è al completo non potendo disporre di Vittorio Testa, anch’ egli spettatore dalla panchina,   rientra si di Francese, tornato dagli states, ma con poco allenamento nelle gambe, inoltre  qualche giocatore  risente ancora dei postumi influenzali.

Tranne il primo 2-0 per i padroni di casa, che capitan Mina trasforma subito in 2-3 con una tripla,  la C.R. conduce  per tutta la gara, anche con margini piuttosto ampi. I saluzzesi,  dominano in attacco, figlio di una grande difesa, dove imperversano  El Kihel autore di 24 punti con un ottimo 12/17 da 2 e miglior giocatore della serata, Baruzzo, Mudadu ed il giovane Mosca   ma prevalgono  anche sotto le plance,  pur concedendo parecchi centimetri ai lunghi  locali, con la solita intensità di Zuccarelli e la fisicità di Ghiglione . La conseguenza è che  costringono i padroni di casa  ad appena 41 punti realizzati   alla fine del terzo periodo che  chiudono con un sonoro + 20 ( 61-41 ).  Partita in ghiaccio? Forse i saluzzesi pensano di si ma non fanno i conti con l’ orgoglio  dei saviglianesi che non vogliono subire uno smacco così pesante in casa propria dai cugini saluzzesi. Fatto sta che sospinti dal solito Olowu ( 26 punti e miglior realizzatore ) e con l’ apporto del giovane Giraudo, autore di 3 triple in pochi secondi, rosicchiano punto su punto,  anche e soprattutto per il calo di concentrazione difensiva dei saluzzesi. Così i bianco rossi  realizzano 30 punti nell’ ultimo quarto e anche se il risultato non è mai veramente in discussione, mettono una certa apprensione ai saluzzesi portandosi  ad appena  4 lunghezze a 27’’ dal termine ma è troppo tardi e un 2 su 2 dalla lunetta di capitan Mina inchioda il risultato sul 71-77 finale.

La vittoria di questa sera consente ai saluzzesi di ridurre a – 2 il distacco dal primo posto in classifica proprio dal Savigliano e dal Laura Vicuna Rivalta ma accentua ancora di più il rammarico  per i 2 passi falsi casalinghi con il Kolbe ed il Pinerolo.

Nella prossima giornata  Saluzzo riceverà al Pala Reale Mutua l’ Arona mentre Savigliano andrà a far visita al Kolbe Torino.

Eurotec Savigliano – C.R. Saluzzo   71-77  ( 8-25, 26-44, 41-61 )

Eurotec Savigliano: Olowu 26, Blidi, Giraudo 9, Maffeo n.e., Grezda 16, Giorsino 8, Giraudo n.e., D’ Amelio, Mondino 3, Icardi 9. All. Fiorito

C.R. Saluzzo: Grosso n.e., Ghiglione 2, Baruzzo 18, Francese, Agasso, Giordano n.e., Mina 5, El Kihel 24, Zuccarelli 3, Mudadu 17, Testa n.e., Mosca 8. All. Sandrone – Ass. All. Siragusa