Il DERBY è di Saluzzo

il_derby_e_di_saluzzo
Il DERBY è di Saluzzo

Il derby è di Saluzzo.

In un Pala Reale Mutua gremito come si conviene per le grandi occasioni, i nostri beniamini riscattano la prova incolore della settimana scorsa in casa del Pinerolo e si aggiudicano il derby con i cugini saviglianesi. Un derby intenso e combattuto dalla basse percentuali realizzative che è stato ad appannaggio della squadra che coralmente ha giocato meglio.

Iniziamo molto contratti subendo un parziale di 0-7 e trovando la prima realizzazione con capitan Mina dopo ben 6’30’’. Da quel momento in poi però le redini del gioco passano in mano saluzzese anche si continua a segnare con il contagocce per cui alla fine del primo quarto il tabellone indica uno striminzito 12-13 per i saviglianesi.

Nel secondo periodo si realizza un pochino di più, Saluzzo gioca meglio in attacco distribuendo i punti fra tutto il quintetto mentre Savigliano è tenuto in linea di galleggiamento del solo Maffeo che con le sue triple permette ai bianco rossi di pareggiare il quarto e di chiudere  metà gara ancora in vantaggio di 1 punto( 29-30 ).

Nuovamente asfittici gli attacchi nel terzo quarto e se noi realizziamo poco, appena 10 punti, Savigliano fa molto peggio con soli 4 punti messi a segno. Il periodo si conclude quindi con i giallo blu avanti 39-34.

Nell’ ultima frazione il coach saviglianese prova la difesa a zona e per qualche minuto riesce a sigillare il proprio canestro fino a quando Baruzzo e Francese da 2 e Mudadu da 3 ci portano avanti di 11 punti ( 51-40 ), Savigliano torna alla difesa a uomo ma poco cambia e approfittando della panchina corta degli ospiti, ampliamo il divario fino al + 16 finale non consentendo realizzazioni ai bianco rossii negli ultimi 5’ e permettendo a coach Sandrone di  schierare  i 3 giovanissimi Rabbia, Giordano e Giordanino nell' ultimo minuto di gioco .

Nessuno dei nostri giocatori è andato in doppia cifra ma tutti  hanno realizzato contribuendo ognuno in modo determinante a costruire la vittoria.

Sabato prossimo affronteremo la trasferta più lunga del campionato ad Arona dove ci attende una squadra sempre pericolosa sul proprio campo,  composta da molti giovani e 3 giocatori molto esperti.

C.R. Saluzzo – Eurotec Savigliano 56-40 ( 12-13, 29-30,39-34 )

C.R. Saluzzo: Giordanino, Rabbia, Ghiglione 5, Baruzzo 8, Francese 7, Agasso 3, Giordano, Mina 9, El Kihel 2, Mudadu 9, Testa 7, Mosca 6. - All. Sandrone

Eurotec Savigliano: Olowu 2, Blidi, Giraudo, Maffeo 14, Grezda 6, Testa, Giorsino 2, Mondino 7, Icardi 9. – All. Fiorito