La C.R. Saluzzo si regala un buon Natale

La C.R. Saluzzo si regala un buon Natale

C.R. Saluzzo – Vercelli Rices  79 – 71  ( 12-19, 34-30, 60-44 )

C.R. Saluzzo:  Caillot, Scaletta 2, Ghiglione n.e. , Baruzzo 12, Agasso 5, Mina 7, El Kihel 11, Zuccarelli 6, Mudadu 20, Testa 6, Mosca 10. All. Sandrone, Ass. All. Siragusa

Vercelli Rices:  Morello 12, Giordano 5, Cambursano 19, Busnelli, Danna 17, Tamarindo, Sabatino, Frattalone 6, Reiser, Manitta 12. All. Pessano

 

Al Pala Reale Mutua di Saluzzo si disputa l’ ultima gara del 2018 che vede  la C.R. Saluzzo  affrontare  il Vercelli Rices e con la vittoria, regalarsi un buon Natale. Giallo-blu quasi in emergenza,  visto che all’ assenza di Luca Francese, negli states per studio (   in casa saluzzese lo si sapeva da tempo ),  si aggiunge  il forfait  di Roby  Ghiglione, stiratosi martedì scorso in allenamento e ha inoltre capitan Mina in non perfette condizioni fisiche per una forma influenzale; esordisce così in prima squadra il 2002 Caillot e viene per la seconda volta convocato il 2000 Scaletta che realizzerà gli ultimi 2 punti dei saluzzesi.

Nonostante  l’ emergenza   la C.R. Saluzzo riesce  tuttavia ad aver  ragione dei vercellesi,  conservando l’ imbattibilità casalinga  in questa stagione .

I saluzzesi, scesi in campo poco concentrati, subisco inizialmente   le folate offensive degli ospiti che vanno a nozze contro una difesa  a dir poco distratta e  dopo 4’ si trovano già in svantaggio di 10 lunghezze ( 4-14 ). Coach Sandrone è costretto al time out per schiarire le idee ai suoi e tanto basta ai giallo blu per rientrare in campo con tutt’ altra intensità.  Sospinti in attacco da Amine El Kihel recuperano a – 7 al primo intervallo e nella seconda frazione, dopo 3 punti  iniziali degli ospiti  serrano le maglie difensive e per 8’ non concedono più realizzazioni ai vercellesi mettendo a segno  un parziale di 17-0 che li  porta a condurre di 7 lunghezze, prima che un canestro da 3 degli ospiti sulla sirena  fissi il risultato a metà gara sul 34-30.

Al rientro in campo la C.R. Saluzzo macina ancora gioco. Precisa in attacco, alternando  azioni manovrate ad azione in  transizioni e contropiedi,  scava un solco di 16 punti alla penultima sirena ( 60-44 ). Stesso copione ad inizio ultimo quarto in cui  i giallo blu raggiungono il massimo vantaggio a + 20 a 5’ alla fine.   A questo punto  commettono però l’ errore di considerare già finita la partita e ricominciano a concede troppo ai  vercellesi  che raccolgono le ultime energie e con difesa press a tutto campo riescono a rosicchiare punto su punto. Il divario è però  troppo ampio per essere colmato  ma non per chiudere   la gara con svantaggio sotto la doppia cifra,  al  – 8 finale,  grazie ad una tripla all’ ultimo secondo.

Per  la pausa natalizia  la C.R. Saluzzo si gode dunque  l’ aria di alta classifica a soli 2 punti dalla vetta. Posizione per la quale si sarebbe firmato ad inizio stagione ma, considerando le buone prestazioni in molte gare, fa nascere qualche  recriminazioni per altre al di sotto delle potenzialità, in particolar modo per la sconfitta a Pinerolo.

Alla ripresa del campionato i giallo blu affronteranno, per l’ ultima gara del girone di andata, il Cuneo sul campo della sport area di Borgo San Giuseppe domenica 13 gennaio alle ore 18:00.