Saluzzo si accontenta dei 2 punti

Saluzzo si accontenta dei 2 punti

C.R. Saluzzo – Pall. Gruglisco  76-65 ( 21-20, 34-34, 58-53 )

C.R. Saluzzo: Scaletta n.e., Ghiglione 3, Baruzzo 12, Francese 7, Agasso, Vanzetti  n.e., Mina,  El Kihel 12, Zuccarelli 10, Mudadu 25, Mosca 7. - All. Sandrone

Pall. Grugliasco: Carbonaro 4, Negrini 10, Cristiano, Dal Ben 13, Ferrigno n.e., Di Micco 8, Letizia 3, Cervellin 6, Blanco 12, Rizzo 9. - All. Menegatti

 

La C.R. Saluzzo si accontenta dei 2 punti.

Al Pala Reale Mutua i saluzzesi, che ricevono il neo promosso Grugliasco , non giocano certo la  miglior partita stagionale ma riescono ad incamerare 2 punti che consentono loro di mantenere il secondo posto in classifica, seppur in coabitazione di altre 3 squadre.  A Savigliano, nello scontro al vertice, i locali si impongono sull’ Oasi Laura Vicuna per cui ora si trovano solitari in vetta con 2 punti di vantaggio su Saluzzo, Oasi Laura Vicuna, Arona e Chivasso. Se si pensa che i giallo blu di coach Sandrone hanno perso nettamente fuori casa con Arona e Oasi ma hanno vinto in casa con Chivasso e Savigliano, rifilando ai cugini 16 lunghezze lasciandoli a quota 40 punti, si capisce quanto equilibrata ed incerta sia la C Silver di questa stagione.

Ma veniamo alla partita del Pala Reale Mutua che, come detto,  non ha visto il più brillante Saluzzo casalingo della stagione. Privi di Vittorio Testa, influenzato, i giallo blu, nella prima metà di gara,  non riescono ad imporre il loro gioco al Grugliasco, sebbene i torinesi occupino in classifica una delle posizioni di retrovia. I primi 2 quarti procedono infatti in perfetto equilibrio. Ogni volta che Saluzzo tenta l’ allungo subito gli ospiti si fanno sotto grazie, principalmente, alle  triple di Blanco ( 3/3 nei primi 2 quarti ) e così alla sirena di metà gara le 2 squadre vi giungono in perfetta parità sul 34 – 34.

Nel terzo periodo  Saluzzo dimostra di voler premere sull’ acceleratore mettendo in campo tutt’ altra intensità difensiva ma per 5’ ancora non riesce a togliersi il fiato sul collo dei nero-arancio.  Per trovare l’ allungo ci vuole un ispiratissimo Mudadu che con 4 triple di fila regala un 12-2 di parziale ai giallo blu che si portano a condurre di 10 punti ( 56-46 ). La reazione degli ospiti è immediata e a fine periodo riescono a limitare il divario a 5 lunghezze.  Nell’ ultima frazione Saluzzo proprio non riesce a mettere in ghiaccio il risultato,   dando tuttavia l’ impressione di poter controllare il gioco e bisogna aspettare l ‘ ultimo minuto di gara  per vedere il risultato dilatarsi fino al + 11 finale per i giallo blu che fino ad ora in casa hanno sempre  fatto bottino pieno con 5 vittorie su 5 gare disputate.

Sabato prossimo 15 dicembre a Settimo Torinese ci si aspetta  che Saluzzo riprenda il cammino vittorioso anche lontano dalle mura amiche.